Pittura

I più di trecento dipinti collezionati da Gian Giacomo Poldi Pezzoli costituiscono il nucleo principale della collezione. E’ una preziosa raccolta di opere, prevalentemente rinascimentali, riunita per illustrare la storia delle arti figurative in Lombardia, in Veneto, nella Valle Padana e in alcune aree dell’Italia centrale. Abbondano i maestri leonardeschi milanesi (Luini, Boltraffio, Solario), e sono presenti capolavori di Pollaiolo, Piero della Francesca, Botticelli, Mantegna, Bellini, Cosmè Tura. Altrettanto cospicui e significativi sono i nuclei di dipinti del Settecento (Guardi e Canaletto), mentre i dipinti ottocenteschi sono legati al gruppo di artisti milanesi e antiquari gravitanti attorno al collezionista o alla sua famiglia. Affiancato da antiquari come Giuseppe Molteni e Giuseppe Bertini e da conoscitori come Giovanni Morelli, Gian Giacomo raccolse un’antologia di capolavori, prediligendo i ritratti e i dipinti sacri di devozione privata: opere spesso in ottimo stato di conservazione, firmati o datati.

Il Catalogo on-line completo dei dipinti del Museo Poldi Pezzoli è stato realizzato tra il 2005 e il 2008 grazie al contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione generale per i Beni librari e gli Istituti Culturali