Tazza con piattino - inv. 1014

Giovanni Caselli ? (1698-1752) su motivo di Antonio Tempesta (1555-1630)

Tazza con piattino
1744-1745
soft-paste porcelain  
tazzina: altezza 45 mm, diametro 82 mm; piattino: diametro 143 mm
mark
1879 bequest Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Inv. 1014

Tazza e piattino sono decorati con scene di battaglia, rese con tecnica da miniaturista e una tavolozza molto ricca; grande attenzione è riservata anche ai paesaggi di sfondo. Dagli elenchi dei lavori eseguiti dalla manifattura di Capodimonte, risulta che la decorazione “a battaglia” fu di moda quasi esclusivamente negli anni 1744-1745, quando era capo-decoratore Giovanni Caselli. In questo caso i soggetti sono tratti da due incisioni all’acquaforte di Antonio Tempesta (1555-1630). Il suo ricchissimo repertorio iconografico, ripetuto in molte stampe del XVIII secolo, fu uno dei più usati dai decoratori di ceramiche.