Pianeta - inv. 235

Titolo: 
Parte di pianeta
Numero di Inventario: 
235
Tipologia: 
textiles
Collezione: 

Textiles

Parole chiave soggetto: 
motivi decorativi floreali
Motivo attribuzione: 
bibliography
Autore, ambito, luogo di produzione: 
Italia o Spagna (?), secondo quarto del XVI secolo
Ambito e luogo di produzione: 
Italia
Spagna
Pubblicazione: 
Si
Libri correlati: 
Periodo: 
1550
1575
Materia e Tecnica: 
silver
silver gilt
silk
velvet
Data di Ingresso: 
ante 1931
Tipo di acquisizione: 
unknown
Tipo di collocazione: 
on display
Collocazione: 
Lace Room

Il drappo, che compare per la prima volta nell’inventario del 1931-32, è composto da tre parti dello stesso tessuto cucite insieme. La raffinatezza dell’esecuzione, l’alto costo della tintura rossa e dei filati metallici in argento e oro, rendevano velluti come questo molto costosi. Il suo disegno è composto da un arabesco di rami sottili, simile a una grata, intrecciato con le cornici appuntite e cuoriformi di foglie d’acanto stilizzate. Gli arabeschi, i boccioli hatayi e le foglie rumi sono di ispirazione turca. Nelle città, in costante contatto con i turchi per guerra e per commercio, come Genova, Firenze e Venezia, era facile entrare in possesso di tessuti orientali, di cui studiare e riprodurre modelli e sistemi di lavorazione, che permettevano di realizzare prodotti apprezzati anche dal mercato mediorientale.

Note bibliografiche: 
<p>&nbsp;Opera n. 66 in <em>L'Art dels Velluters. Sederia de los siglos XV-XVI</em>, catalogo della mostra, (Valencia mayo-septiembre 2011 e Castell&ograve;n diciembre - marzo 2012), 2011, p.58</p>