Lucerna - inv. 532

Bottega dei Saracchi, seconda metà del XVI secolo

Lucerna
silver gilt   rock-crystal   enamel  
altezza 235 mm
1879 bequest Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Inv. 532

Jewelry Room


Questa lucerna rappresenta un raro esempio di oreficeria prodotta a Milano in età rinascimentale. Il corpo e il coperchio sono composti da cinque sezioni di cristallo di rocca, una varietà di quarzo, lavorate separatamente e unite tra loro mediante fasce in argento dorato. Le parti in cristallo di rocca che compongono la base, il fusto e il coperchio sono intagliate, mentre il corpo, lavorato in un unico pezzo, ha i bordi ripiegati verso l’interno e due teste di leone alle estremità. Per la qualità della lavorazione e per la complessità della composizione, questa lucerna è stata attribuita alla bottega milanese dei Saracchi. Eccellenti intagliatori di cristallo di rocca e di pietre dure, essi lavorarono per i più prestigiosi committenti europei nella seconda metà del Cinquecento.