Tappeto annodato - inv. 2767

Isfahan, inizi del XVII secolo

Isfahan
cotton   wool  
160 x 220 cm; 2100 nodi al dm2
Inv. 2767

not on display


Il tappeto presenta il classico disegno composto da varie specie di fiori collegati da una sottile grata curvilinea e dal mototivo a “fasce di nubi”. Caratteristica di questa tipologia anche la bordura decorata dal motivo “herati” (cfr. cat. N. 7). Il tappeto è estremamente logoro, tanto da rendere difficile la lettura del disegno. Alcune aree della bordura sono invece meglio conservate. Ci sono alcuni piccoli buchi e mancano i bordi secondari esterni alle testate. Isfahan è stato uno dei maggiori centri di tessitura sotto, la dinastia safavide e a questo centro sono attribuibili un vasto numero di esemplari a disegno floreale e dai numerosi colori ben contrastati. Questo tappeto rientra pienamente nei canoni estetici e tecnici di questa tipologia sia per i motivi del campo che della bordura.