Reticella per capelli - inv. 216

Titolo: 
Reticella per capelli
Numero di Inventario: 
216
Tipologia: 
coptic textiles
Collezione: 

East

Textiles

Notizie storico-critiche: 
<p>Questo accessorio dell'abbigliamento &egrave; stato eseguito con la tecnica a intreccio di fili di lino &eacute;cru&nbsp;e fili di lana color rosso e ocra; i fili di lana colorata sono lavorati successivamente con la tecnica dell'arazzo. La rete, di forma triangolare, &egrave; costituita da due parti anch'esse triangolari, poi cucite insieme. Nel lato pi&ugrave; lungo &egrave; rifinita da un filo di lana rosso. Nell'insieme la reticella &egrave;' conservata piuttosto bene anche se presenta&nbsp;alcune&nbsp;lacerazioni, che non ne compromettono l'impianto generale. Reti per capelli simili a questa si trovano nel Museo del Louvre, dove sono conservati cinque esemplari di provenienza ignota e nel Museo Martin von Wagner dell'Universit&agrave; di W&uuml;rzburg proveniente da Panopolis, mentre nel Victoria and Albert Museum di Londra esiste una reticella per capelli in lino, di forma circolare, proveniente dal Fayyum che &egrave; stata datata al IV-V secolo. La datazione al IX secolo indicata da Du Bourguet, viene accolta&nbsp;dalla Renner, la quale riporta anche le attribuzioni pi&ugrave; alte che generalmente sono le pi&ugrave; accettate.</p>
Motivo attribuzione: 
bibliography
Autore, ambito, luogo di produzione: 
IX secolo (?)
Ambito e luogo di produzione: 
Provenienza ignota
Libri correlati: 
Periodo: 
800
Pubblicazione: 
Si
Materia e Tecnica: 
wool
linen
Data di Ingresso: 
1879
Acquisizione: 
Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Tipo di acquisizione: 
bequest
Collocazione riservata: 
Laboratorio restauro
Tipo di collocazione: 
deposit
Collocazione: 
not on display
AC/DC: 
DC