Speluzzi - inv. 1533

Giuseppe Speluzzi (1827-1890). Lombardy, c. 1570.

Cabinet
1570 ca. and 1870
ivory   damascened iron   ebony   oak  
59,5 x 25 x 95 cm
1879 bequest Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Inv. 1533

Palma Room


Stipo in ebano con filettature in avorio e palcchette in ferro ageminate in oro e argento, forse parti si antiche armature. La scena centrale raffigura il Ratto d'Europa ed è circondata da una serie di tondi con la rappresentazione dei dodici mesi dell'anno. All'interno sono unas erie di cassettini, sulla sommità è poggiata una figura femminile sdraiata. Le palcchette sono state acquistate probabilmente sul mercato antiquario per Giacomo Poldi Pezzoli; la struttura lignea è stata realizzata da Giuseppe Speluzzi nel 1871 ("Fatto un mobiletto uso forziere in ebano nero filettato e intarsiato ad ornati in oro e argento (stile bisantino) tanto all'interno che all'esterno e montatovi diverse placche in ferro niellato in oro antiche delle qualli una grandissima con prospettiva sull'antina e cassetto superiore con serratura a chiavetta dorata. Più pulite dalla corteccia le dette placche niellate", 11/3/1871, Archivio del Museo Poldi Pezzoli, faldone 33/a). E' stato restaurato dallo stesso Speluzzi nel 1877, ("Rinnovate in parte le filettature in argento al forziere in ebano nero con nielli, ed intarsiature in oro e argento, ed assicurate le altre sistenti", 15/2/1877, ibidem) e da Armando Falcieri nel 1972 (Fattura dell'11/1972. ibidem, faldone 35). Nel 1881 era nella Prima Stanza a Quadri.