Isshosai - 5415

Isshusai, Giappone

Fukurokuju
II metà del XIX secolo
ivory  
5,0x2,2x2,0 cm
signature
一秀齋 (Isshusai)
2005 bequest Maria Taglietti Lanfranchi
Inv. 5415



In questo nestuke sono rappresentati Fukurokuju, uno dei Sette Dei della Fortuna, e un "bambino cinese" (karako, 唐子) alle sue spalle. Quest'ultimo tiene i due lembi di lungo pezzo di tessuto che cinge il cranio deforme della divinità, che ha tra le mani un rotolo semiaperto con l'iscrizione "kannin" (勘忍), ovvero "pazienza". Fukurokuju è riconoscibile per l'allungamento spropositato del cranio, nel quale si dice sia contenuta la saggezza accumulata nel corso della sua lunga vita. Non ci sono fori per il laccio "himo", che tuttavia potrebbe passare nello spazio tra la testa del dio e il tessuto. La firma Isshusai (一秀齋) è incisa sotto il piede destro di Fukurokuju.

Non si hanno informazioni biografiche su questo artista, noto solo attraverso poche opere documentate, riconoscibili della firma molto caratterizzante ed è problematico definire a quale scuola appartenesse. Grazie anche  al pezzo della collezione Lanfranchi, possiamo dire che tra i suoi soggetti vi erano gli dei della fortuna, il mondo marino e scene d'intrattenimento, che Isshusai sembrava voler sempre rendere con bonarietà e spirito dissacrante.

G.R.