Giappone metà XIX secolo - 5436

Non firmato, Giappone

Prete Buddista con geta
metà del XIX secolo
legno laccato  
5,3x3,0x3,0 cm
2005 bequest Maria Taglietti Lanfranchi
Inv. 5436



Il netsuke raffigura un prete buddista, in piedi, con le spalle leggermente ricurve, un cappello di paglia allacciato al collo e in mano uno dei due zoccoli (geta, 下駄). Come sosteneva il Lanfranchi (1962), probabilmente la calzatura si è rotta, e il personaggio cerca di aggiustarla. I due fori dell'himotoshi, uno di dimensioni maggiori dell'altro, sono sul retro, all'altezza del bacino. L'iscrizione "F.533", riportata su un'etichetta incollata sul retro, si riferisce alla raccolta Fletcher a cui il pezzo apparteneva prima di essere acquisito dal Lanfranchi.

L'opera è di notevole intensità, per qualità di intaglio, finezza di dettaglio anatomico, espressività del volto. L'intera superficie è ricoperta da una stesura di lacca, in parte dorata e in parte argentata, che conferisce all'oggetto una suggestiva dinamicità, amplificata dai riflessi di tonalità rossastra della colorazione sottostante. Un pezzo del tutto analogo a questo, sicuramente eseguito nella stessa bottega, ma senza himotoshi è conservato presso il Los Angeles County Museum of Art ove si suggerisce che il prete sia ubriaco.


  G.R.