Emma-o con quattro oni - 5557

Gyokuzan - Giappone

Emma-o con quattro oni
tardo XIX secolo
ivory  
4,0x5,0x4,0 cm
signature
玉山 (Gyokuzan)
2005 bequest Maria Taglietti Lanfranchi
Inv. 5557

not on display


Netsuke-okimono in avorio raffigurante una scena con Emma-o (dio degli inferi) e quattro oni (鬼, demone). Tutti sono indaffarati a portare a termine la costruzione di un enorme cilindro in legno, usando martello, pialla, sega e punteruolo. Supponendo che il manufatto in legno sia una botte per il sake, la composizione potrebbe spiegarsi come una divertente metafora della passione di questa divinità per le bevande alcoliche, spesso sorbite proprio in compagnia di oni. I due fori dell'himotoshi si trovano al centro della larga base su cui è poggiato il gruppo di figure. La firma Gyokuzan (玉山) è posta nelle vicinanze in un cartiglio decorato con volute.


Si tratta di un prodotto dell'epoca Meiji (1868-1912), destinato esplicitamente al mercato occidentale.


La collezione Lanfranchi possiede un ulteriore  netsuke-okimono eseguito da Gyokuzan in cui è un oni intento a lucidare due grandi scarpe.

G.R.

Related items: