James Baker Pyne - inv. 35

James Baker Pyne (1800-1870)

Paesaggio con contadini
1853
watercolour on paper  
33 x 48 cm
signature and date
"J.B. PYNE 1853"
1879 bequest Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Inv. 35

not on display
Go to:

Il dipinto è un esempio della pittura di paesaggio del tardo romanticismo;acquistato probabilmente dallo stesso Gian Giacomo Poldi Pezzoli, documenta la familiarità del collezionista con gli ambienti artistici internazionali, e inglesi in particolare. Artista di fama locale, Pyne risulta attivo a Londra a partire dai primi anni Trenta dell’Ottocento. Autodidatta, guadagnò una certa notorietà anche grazie alla sua attività di litografo, che intraprese fin dagli inizi della carriera. Legato ad una committenza piuttosto nota, si dedicò soprattutto alla pittura di paesaggio, ispirandosi in particolare al celebre e frequentatissimo Lake District, una regione suggestiva, ricca di memorie del passato e meta di soggiorno per i più celebri intellettuali e artisti dell’epoca.

Questo dipinto, datato 1853, tradisce uno spirito ancora settecentesco nell’attenzione per una natura rigogliosa e preponderante rispetto alle due figure umane. Giocato su una tavolozza circoscritta a poche tonalità, quelle dei bruni e degli ocra, esso rivela, tuttavia, una discreta sensibilità per gli effetti atmosferici e luministici, restituiti mediante una materia pittorica densa e vibrante.

P.Z.

Consulta la scheda scientifica