Fra' Bartolomeo della Porta - inv. 3042

Titolo: 
Madonna in trono con il Bambino
Numero di Inventario: 
3042
Tipologia: 
paintings
Collezione: 

Painting

Classe iconografica: 
Religious
Parole chiave soggetto: 
Madonna con Bambino
Notizie storico-critiche: 
<p><a target="_blank" href="/userfiles/3042.pdf">Consulta la scheda scientifica</a></p>
Motivo attribuzione: 
bibliography
Autore, ambito, luogo di produzione: 
Fra' Bartolomeo della Porta (1473-1517)
Ambito e luogo di produzione: 
Firenze
Toscana
Italia
Pubblicazione: 
Si
Periodo: 
1450
Datazione specifica: 
1495 ca.
Libri correlati: 
Materia e Tecnica: 
oil on wood
Opere correlate: 
Data di Ingresso: 
1879
Acquisizione: 
Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Tipo di acquisizione: 
bequest
Tipo di collocazione: 
on display
Collocazione: 
Perugino Room

Questa tavoletta, di formato quasi miniaturistico, appartiene alla fase giovanile di Bartolomeo di Paolo, che assunse il nome di Fra’ Bartolomeo nel 1500, quando prese i voti nel monastero di San Marco a Firenze. L’artista è uno dei campioni del Rinascimento fiorentino e del medesimo autore il museo possiede anche un importante tondo (inv. 3491).
La Vergine siede su un trono massiccio e tiene in braccio il Bimbo. Alle loro spalle un basso parapetto li separa da un paesaggio animato da piccole figure. La Madonna ha lo sguardo abbassato e con affetto materno sembra placare la vivacità del Bambino, che le mostra orgoglioso un uccellino che trattiene in mano. Tale iconografia, molto frequente, allude alla Resurrezione.
Si notino l’attento studio del panneggio, che ricade abbondante ai piedi della Vergine, e la nitida e quasi fredda gamma cromatica che esalta la suddivisione dei piani.
Il pittore studiò nella bottega di Cosimo Rosselli e già nel 1491 creò una società con il compagno Mariotto Albertinelli. Quest’opera risale al 1495 circa e denuncia l’influenza degli altri grandi maestri presenti a Firenze a quell’epoca: Piero di Cosimo, Lorenzo di Credi e soprattutto Leonardo da Vinci, come è evidente nella figura massiccia del Bambino.

L.G.