Stage e volontari

Vuoi diventare stagista?

Il Museo Poldi Pezzoli offre ai neolaureati in storia dell'arte, materie umanistiche e comunicazione l'opportunità di partecipare in prima persona alla gestione del Museo, svolgendo uno stage all'interno dell'ufficio conservatori e dell'ufficio stampa e relazioni esterne.

I candidati possono inviare lettere di presentazione e curriculum vitae agli indirizzi: 

dilorenzo@museopoldipezzoli.org (ufficio scientifico)

guadalupi@museopoldipezzoli.org (ufficio stampa e relazioni esterne) 

Lo stage è previsto per un periodo minimo di 6 mesi, full time (da lunedì a venerdì, con orario 9-13, 14-18). 
In nessun caso il rapporto studente-museo dovrà configurarsi come rapporto di lavoro. Viene stipulata una convenzione tra il Museo Poldi Pezzoli e l'Università o Istituzione interessata che si impegnano a garantire una forma assicurativa per gli stagiaires, tale da coprire gli eventuali rischi relativamente al periodo di stage.

Vuoi diventare volontario?      

Il Museo Poldi Pezzoli si avvale anche dell'aiuto di volontari che, affiancando il personale dipendente, possono svolgere un'importante ruolo a servizio di una istituzione culturale non-profit. 
L'opera dei volontari è prevista per svariate mansioni: dal servizio di custodia delle sale, all'inserimento negli uffici della direzione (ufficio scientifico, ufficio pubbliche relazioni, ufficio stampa) dal servizio di biblioteca, all'accoglienza, all'organizzazione e promozione di particolari manifestazioni.
Chi volesse offrire il proprio lavoro o la propria opera a servizio del Museo può scrivere all'indirizzo info@museopoldipezzoli.org, inviando una lettera di presentazione che indichi la propria disponibilità e l’area di interesse in particolare.  

Agli eventuali candidati si richiede un impegno almeno annuale con l’indicazione della disponibilità in termini di tempo e continuità. Affidabilità, elasticità, interessi di tipo culturale e attitudini personali saranno considerati elementi preferenziali.