Spilla - inv. 796

Fortunato Pio Castellani (1794-1865)

Spilla
1820-1825
agata   oro  
86 mm
1879 legato Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Inv. 796

La spilla, che può essere usata anche come pendente, ribaltando un anello incernierato dietro la sua parte alta, ospita quattro cammei. Quello in alto, ovale con asse maggiore in orizzontale, ha una testa di Medusa vista frontalmente; i due laterali teste di profilo coronate dall'alloro, e quello in basso un profilo di matrona. Questo è sostenuto, come i due laterali, dalla grossa fligrana che, alla sommità dell'ovale, forma intreccio ascendente e si aggancia nella bocca di una testa d'ariete fissata sotto il cammeo con la Medusa. Anche qui elementi penduli (alcuni mancanti) sono agganciati alle parti terminali delle volute.

Opere correlate: