Vaso con coperchio - inv. 532

Bottega milanese, seconda metà del XVI secolo (corpo del vaso)

Vaso con coperchio
argento dorato   cristallo di rocca   smalto  
altezza 235 mm
1879 legato Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Inv. 532

Sala degli ori


 

 

 

 

 

 L’opera è costituita da cinque pezzi di cristallo di rocca, una varietà di quarzo, uniti da fasce d’argento dorato. Il corpo è finemente intagliato con due mostri marini, uno abbraccia con le pinne le pareti del recipiente, mentre la testa del secondo forma il beccuccio. Per la qualità della lavorazione, il corpo del vaso è avvicinabile alla produzione della bottega milanese dei Miseroni. Eccellenti intagliatori di cristallo di rocca e di pietre dure, essi lavorarono per i più prestigiosi committenti europei nella seconda metà del Cinquecento. Il piede, il coperchio e la montatura sono probabilmente ottocenteschi e realizzati per trasformare il vaso in lucerna.