Nautilus - inv. 784

Titolo: 
Nautilus
Numero di Inventario: 
784
Tipologia: 
metalworks
Collezione: 

Jewellery

Motivo attribuzione: 
stylistic analysis
Autore, ambito, luogo di produzione: 
Amsterdam, XVII secolo
Ambito e luogo di produzione: 
Amsterdam
Olanda
Libri correlati: 
Periodo: 
1600
1650
Pubblicazione: 
Si
Materia e Tecnica: 
silver
shell
morther of pearl
Data di Ingresso: 
1879
Acquisizione: 
Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Tipo di acquisizione: 
bequest
Tipo di collocazione: 
on display
Collocazione: 
Art Collector Room

Il nautilus è una conchiglia di una rara specie che vive nei mari dell’Indonesia, delle Filippine e della Nuova Guinea. Queste fragilissime conchiglie, impreziosite da incisioni, venivano appese o usate come coppe sostenute da raffinate montature. La provenienza esotica, insieme alla fragilità e alla delicatezza della decorazione le hanno rese uno degli oggetti più ambiti dai collezionisti. Il nautilus del Poldi Pezzoli mostra scene di genere, tratte da incisioni di Jacques Callot, tra volute e racemi, attorno alle quali svolazzano insetti tratti dai repertori fiamminghi coevi. Sul bordo della conchiglia, in argento inciso e traforato, compaiono i fori per la sospensione e, tra volute e foglie, un’aquila a due teste e uno stemma. Si tratta di un’opera prodotta dalle manifatture di Amsterdam alla metà del Seicento, probabilmente per una prestigiosa committenza asburgica.

Masterpiece: 
true
AC/DC: 
DC