Ciotola - inv. 527

Firenze, XVII secolo

Ciotola
agata   argento dorato   lapislazzuli  
altezza 50 mm
Inv. 527

Sala degli ori


La ciotola è stata ricavata da un solo pezzo di calcedonio. Il piede è decorato da una fascia in filigrana a giorno d'argento dorato. Sono in filigrana anche le due anse, ornate ciascuna di cinque lapislazzuli esagonali.

Opere come questa non erano destinate a un vero e proprio uso, ma erano custodite nei tesori principeschi o negli studioli di oggetti rari e preziosi di personaggi facoltosi.

Ciotole simili  per materiale e caratteristiche stilistiche facevano parte della grande collezione di vasi in pietre dure dei Medici, ora nel Museo degli Argenti a Firenze.

Un analogo esemplare di agata (inv.540) fa parte della collezione del Museo e proviene anch’esso dalla collezione di Gian Giacomo Poldi Pezzoli.