Anello - inv. 666

Germania, (ca. 1600-1625)

Anello con teschio (memento mori)
oro   smalto  
diametro 10 mm, 2,9 g
1879 legato Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Inv. 666

Sala degli ori


Ha il cerchio finemente decorato con fogliame in rilievo che si biforca presso il teschio e termina con due piccole volute. Nello spazio intermedio tra queste, è collegata una piccola erma in oro che, inferiormente, termina a punta. Sotto le volute terminali del cerchio, sporgono le quattro teste delle due tibie incrociate in piano al posto del castone, sulle quali è posato il bianco teschio modellato a tutto tondo, senza mascellare inferiore, con concavità nasali, orbitali e temporali annerite e le ossa del cranio finemente in nero. Memento mori.