Brustolon, Andrea

Andrea Brustolon

Luogo e periodo di attività: Venezia
Nascita: Belluno, 1660
Morte: Belluno, 1732
Qualifica: maestro d’intaglio   scultore  
Studiò col padre Jacopo, intagliatore, poi con A. Ridolfi e F. Parodi. Nel soggiorno romano (1678-80) subì l'influsso di G. L. Bernini e della sua scuola. Lavorò soprattutto a Venezia e nel Veneto (cornice e baldacchino del reliquiario nella sagrestia dei Frari, seggioloni, gruppi allegorici, ecc., nel Museo Correr di Venezia, altare per la chiesa di S. Floriano di Zoldo, 1685). Tecnico di eccezionale virtuosismo, i mobili adorni di suoi intagli, di una ricchezza straordinaria, sorretta da una fervida invenzione decorativa, rappresentano un momento caratteristico del pieno barocco veneto. Fonte: Enciclopedia Treccani on-line