Orologio da tavolo con automa del Leone di San Marco - inv. 1281

Augusta (?), prima metà del XVII secolo

Orologio da tavolo con automa del Leone di San Marco
1630 ca.
bronzo dorato   legno di ebano   ottone  
285 x 260 mm
1879 legato Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Inv. 1281

Stanza degli Orologi


La base a pianta ottagonale allungata di ebano con modanature e riquadri sostiene il leone simbolico di bronzo dorato che allo scoccare dell'ora agita le ali, spalanca le fauci e rotea gli occhi. Con una delle zampe anteriori sorregge, invece del Vangelo, uno scudo entro il quale è il quadrante delle ore (quello attuale non è l'originale). Movimento di ottone a due treni, entrambi con conoide a catena, quello del tempo con scappamento, a verga. Il bilanciere è stato modificato e gli è stata aggiunta, probabilmente alla fine del XVI secolo, una spirale di un solo giro e mezzo. Partitora in dodici. Platine ottagonali allungate. Pilastrini quadrati.