Tadatoshi - 5650

Titolo: 
Shōjō
Numero di Inventario: 
5650
Tipologia: 
netsuke
Collezione: 

East

Classe iconografica: 
Mythology
Parole chiave soggetto: 
Shojo
Autore, ambito, luogo di produzione: 
Tadatoshi, scuola di Nagoya
Pubblicazione: 
Si
Periodo: 
1800
Datazione specifica: 
I metà del XIX secolo
Tipo di iscrizione: 
signature
Trascrizione o identificazione: 
忠利 (Tadatoshi)
Materia e Tecnica: 
wood
Opere correlate: 
Data di Ingresso: 
2005
Acquisizione: 
Maria Taglietti Lanfranchi
Tipo di acquisizione: 
bequest

Il netuske raffigura uno shojo addormentato su un fianco, con la testa sorretta dalla mano destra. Ha i capelli molto lunghi e indossa braghe decorate con onde e una casacca (haori, 羽織) con un motivo di losanghe.
Lo Shojo,  è una creatura mitologica, una sorta di spirito marino, che ha una passione smodata per il sakè. Lo Shojo è anche un personaggio del teatro di Nō in cui l'attore che lo interpreta si esibisce in una danza dell'ebbrezza.
Alla base del netsuke, in un cartiglio rettangolare, è ricavata la particolare firma Tadatoshi (忠利) con la tecnica dell'ukibori (浮彫, metodo che permettere di realizzare parti della scultura in rilievo).

Tadatoshi è un importante artista della scuola di Nagoya, attivo nella prima metà del XIX. Lavorava esclusivamente il legno che tingeva in modo da ottenere riflessi rossastri. Uno dei suoi soggetti preferiti era proprio lo shojo dormiente.

Parte della collezione Lanfranchi è un netsuke, eseguito da Komin, in cui è rappresentato un attore che recita Shojo.

 

G.R.

AC/DC: 
DC