Gyokuichi - 5669

Titolo: 
La vendetta dei fratelli Soga
Numero di Inventario: 
5669
Tipologia: 
netsuke
Collezione: 

East

Parole chiave soggetto: 
La vendetta dei fratelli Soga
Autore, ambito, luogo di produzione: 
Gyokuichi, scuola di Edo/Tokyo
Pubblicazione: 
Si
Periodo: 
1850
Datazione specifica: 
metà del XIX secolo
Tipo di iscrizione: 
signature
Trascrizione o identificazione: 
玉一 (Gyokuichi)
Materia e Tecnica: 
ivory
Opere correlate: 
Data di Ingresso: 
2005
Acquisizione: 
Maria Taglietti Lanfranchi
Tipo di acquisizione: 
bequest
Collocazione: 
not on display

La composizione, un okimono-netsuke, è divisa in due scene, separate da un paravento (tsuitate, 衝立). Da una parte c'è un solo personaggio, con spada al fianco e lampada nella mano sinistra; ai suoi piedi si vede un cesto, su un lato un vaso caduto e sull'altro una scacchiera di gō rovesciata. L'altra scena mostra invece un'altra figura che con la mano trattiene a terra un avversario, il cui viso esprime una grande sofferenza. Si tratta di un famoso episodio storico  risalente al 1193 in cui i fratelli Soga ((曽我) vendicano la morte del padre ucciso dal cugino Kudo Suketsune ed a loro volta perdono la vita. Alla base della composizione sono ricavati gli himotoshi ed in loro prossimità è incisa la firma Gyokuichi (玉一).

I pezzi con firma simile a quella di questo esemplare della collezione Lanfranchi sono piuttosto rari. I loro soggetti sono vari: dai gruppi di figure agli animali. Probabilmente Gyokuichi era un artista attivo a Edo/Tokyo intorno alla metà del XIX e che lavorava prevalentemente in avorio.

Una seconda composizione a firma Gyokuichi, ma realizzata da un diverso artista, è presente nella collezione Lanfranchi

G.R.

AC/DC: 
DC