Anraku - 5570

Anraku, scuola di Ōsaka

Daruma
prima metà del XIX secolo
avorio   legno  
4,5x3,0x2,5 cm
firma
安樂 (Anraku)
2005 legato Maria Taglietti Lanfranchi
Inv. 5570



Il netsuke di legno raffigura Daruma, monaco indiano fondatore del Buddismo Zen. Il personaggio qui è privo di braccia e gambe; gli occhi, i denti , gli orecchini e il bordo del foro minore dell'himotosci, situato sul retro, sono in avorio; le pupille degli occhi sono intarsi di legno di tonalità più scura. Si tratta sicuramente di un'iconografia scherzosa della divinità che senz'altro fa riferimento alla perdita degli arti che fu causata dal periodo di meditazione di nove anni che aveva trascorso in completa immobilità. La firma Anraku (安樂) è posta su un cartiglio ovale sporgente.
Una interpretazione più tarda della figura di Daruma, realizzata da Tomotoshi nella II metà del XIX secolo, fa parte della collezione Lanfranchi.

Shukosai Anraku era un rinomato artista, attivo ad Ōsaka nella prima metà del XIX secolo, che lavorava prevalentemente l'avorio. Un altro suo netruke in avorio fa parte della collezione Lanfranchi.

G.R.

Opere correlate: