Giappone, metà del XIX secolo - 5411

Titolo: 
Capra
Numero di Inventario: 
5411
Tipologia: 
netsuke
Collezione: 

East

Parole chiave soggetto: 
Capra
Autore, ambito, luogo di produzione: 
Non firmato, Giappone
Pubblicazione: 
Si
Periodo: 
1800
Datazione specifica: 
metà del XIX secolo
Materia e Tecnica: 
wood
Data di Ingresso: 
2005
Acquisizione: 
Maria Taglietti Lanfranchi
Tipo di acquisizione: 
bequest

Il netsuke di legno raffigura una capra seduta sulle zempe posteriori, mentre le anteriori sono una puntata in avanti e l'altra ripiegata. Il capo dell'animale è girato verso sinistra, leggermente inclinato verso l'alto. I due fori dell'himotoshi sono tra il fianco sul retro e la base.

La capra è l'ottavo animale dello zodiaco; rappresenta il sesto mese e l'ora tra l'una e le tre del pomeriggio. In Cina è simbolo di pietà filiale perchè si inginocchia quando allatta: inoltre poichè in cinese il suo nome è yang, è messa in relazione con l'omofono carattere che identifica il principio maschile. Le capre non sono native del Giappone: furono introdotte nell'arcipelago dagli olandesi nel XVII secolo; per questo forse, non sempre è facile comprendere se l'artista abbia in realtà raffigurato una pecora, una capra oppure un ariete.

Nei netsuke la capra compare come soggetto per lo meno dal XVIII secolo: essa è infatti nel repertorio di artisti di Kyōto quali Masanao e Okatomo, che furono abili nel realizzare immagini naturalistiche di questo animale, particolarmente raffinate e curate in ogni dettaglio dell'intaglio.

G.R.
 

AC/DC: 
DC