bue, XVIII secolo - 5644

Titolo: 
Bue
Numero di Inventario: 
5644
Tipologia: 
netsuke
Collezione: 

East

Parole chiave soggetto: 
Bue
Autore, ambito, luogo di produzione: 
Non firmato, scuola di Kyōto
Pubblicazione: 
Si
Periodo: 
1750
Datazione specifica: 
II metà del XVIII secolo
Materia e Tecnica: 
ivory
Opere correlate: 
Data di Ingresso: 
2005
Acquisizione: 
Maria Taglietti Lanfranchi
Tipo di acquisizione: 
bequest

Il netsuke raffigura un bue (ushi, 牛) sdraiato, con la testa rivolto a sinistra; gli  occhi sono intarsi di ambra, mentre le pupille sono inserti di corno; la zampa posteriore sinistra è stata riagganciata con un restauro. I due fori dell'himotoshi, uno di dimensioni maggiori rispetto all'altro, si trovano sul lato inferiore della composizione.
Lo stile che caratterizza questo netsuke è affine a quello di Tomotada, artista del XVIII secolo, famoso proprio per i suoi netsuke raffiguranti buoi sdraiati; tale era la sua popolarità che, mentre ancora era in vita, circolavano numerose copie firmate delle sue opere.

Il bue (o il toro) è il secondo animale dello zodiaco; rappresenta il dodicesimo mese e l'ora tra l'una e le tre di notte. E' un animale molto apprezzato dal Buddhismo Zen, che paragona il suo stoicismo al silenzio della meditazione.

Per un'altra rappresentazione del bue presente nella collezione Lanfranchi si veda il netsuke di Rakuzan.

G.R.