Rakuzan - 5610

Titolo: 
Bue
Numero di Inventario: 
5610
Tipologia: 
netsuke
Collezione: 

East

Parole chiave soggetto: 
Bue
Autore, ambito, luogo di produzione: 
Rakuzan, scuola di Ōsaka (?)
Pubblicazione: 
Si
Periodo: 
1850
Datazione specifica: 
metà del XIX secolo
Tipo di iscrizione: 
signature
Trascrizione o identificazione: 
樂山 (Rakuzan)
Materia e Tecnica: 
ivory
Opere correlate: 
Data di Ingresso: 
2005
Acquisizione: 
Maria Taglietti Lanfranchi
Tipo di acquisizione: 
bequest

Il netsuke, di avorio tinto, raffigura un bue (ushi, 牛)) accovacciato su se stesso; gli occhi dell'animale sono intarsi di corno di colore scuro. I due fori dell'himotoshi, uno di dimensioni maggiori rispetto all'altro, si trovano sul lato inferiore della composizione, in corrispondenza del ventre dell'animale. La firma Rakuzan (樂山), racchiusa in un cartiglio ovale, è posta sotto la zampa posteriore destra.

Rakuzan era un netsukeshi attivo intorno alla metà del XIX secolo, probabilmente della scuola di Ōsaka, noto attraverso le sue composizioni in avorio con soggetti animali quali scimmia, cane,  cavallo e bue, come dimostra questo pezzo della collezione Lanfranchi.

Il soggetto del bue è presente anche in un altro netsuke della collezione Lanfranchi eseguito nel XVIII secolo.
 
G.R.
 

AC/DC: 
DC