Kunitsugu - 5531

Titolo: 
Cinghiale su giaciglio di foglie autunnali
Numero di Inventario: 
5531
Tipologia: 
netsuke
Collezione: 

East

Classe iconografica: 
Genre
Parole chiave soggetto: 
Cinghiale su giaciglio di foglie autunnali
Autore, ambito, luogo di produzione: 
Kunitsugu - Giappone
Ambito e luogo di produzione: 
Giappone
scuola di Kyōto
Periodo: 
1800
Datazione specifica: 
XVIII secolo
Pubblicazione: 
Si
Tipo di iscrizione: 
signature
Trascrizione o identificazione: 
國次 (Kunitsugu)
Materia e Tecnica: 
wood
Opere correlate: 
Data di Ingresso: 
2005
Acquisizione: 
Maria Taglietti Lanfranchi
Tipo di acquisizione: 
bequest

Netsuke di legno che raffigura un cinghiale che dorme su un giaciglio di foglie autunnali, tra le quali si riconoscono quelle di acero. I due fori dell'himotoshi, uno di dimensioni maggiori rispetto all'altro, sono sul lato inferiore della composizione. In prossimità è posta la firma Kunitsugu (國次).

Il cinghiale (hinoshishi, 猪) è il dodicesimo animale dello zodiaco; rappresenta il decimo mese e l’ora tra le nove e le undici della sera. È considerato un animale forte e coraggioso che affronta i suoi nemici a testa alta senza voltarsi. Nella tradizione giapponese il cinghiale è legato all’autunno: una delle immagini più diffuse anche nei netsuke, è quella in cui si vede il cinghiale tra le erbe su un giaciglio di foglie autunnali, come le foglie d’acero ed altre che costituiscono le cosiddette “sette foglie dell’autunno”. Solitamente nel XVIII secolo la composizione che caratterizza questo netsuke era prediletta da artisti attivi nell'area di Kyōto, che lo realizzavano utilizzando soprattutto l'avorio. Non si hanno altre informazioni riguardo all’autore di questo pezzo della collezione Lanfranchi. Il netsuke, che mostra evidenti segni di un uso prolungato, è sicuramente databile al Settecento. Un modello di cinghiale di fattura molto più recente, presente nella collezione, è stato eseguito da Chomin.

G.R.