Tomonobu - 5506

Tomonobu, scuola di Edo/Tokyo

Kan'u e Chohi
bottega di Tomochika, tardo XIX secolo
avorio  
7,0x5,0x2,3 cm
firma
江陽齋 友信 (Koyosai Tomonobu)
2005 legato Maria Taglietti Lanfranchi
Inv. 5506



Kan'u e Chohi sono, insieme a Ryubi, i tre protagonisti del "Romanzo dei Tre Regni", opera cinese del XIV secolo che fu molto popolare in Giappone durante il periodo Edo (1615-1868). In questo netsuke Kan'u è rappresentato con un aspetto serioso e un'alabarda, mentre fa il gesto di toccarsi la barba; ha un copricapo con un pendente di tessuto sulla cui sommità è posto un emblema raffigurante la luna. Chohi si distingue invece per l'aspetto feroce, l'ascia e una barba corta. Gli himotoshi e la firma Kyokusai Tomonobu sono stati ricavati sulla parte posteriore della veste di Chohi.

Tomonobu, attivo a Edo intorno alla del XIX secolo, fu autore di netsuke nello stile di Tomochika. Talvolta, come in questo caso, aggiungeva il nome d'arte Koyosai. Questo suo netsuke della collezione Lanfranchi è pregevole per la finezza del dettaglio: la minuziosa lavorazione si nota soprattutto nella realistica plasticità del movimento dei tessuti e nella decorazione degli abiti, in cui si alternano incisioni e inchiostrature ad effetti di alto e basso rilievo. L'avorio ha assunto una patina che dona una piacevole tonalità di giallo intenso, in particolare sul retro delle due figure.

La collezione Lanfranchi possiede vari pezzi della scuola di Tomochika.

G.R.

Opere correlate: