Tomochika - 5501

Tomochika, scuola Edo/Tokyo

Daruma
tardo XIX secolo
avorio  
7,8x3,7x3,2 cm
firma
友親 (Tomochika)
2005 legato Maria Taglietti Lanfranchi
Inv. 5501



In questo netsuke Daruma, monaco indiano fondatore del Buddismo Zen, spesso rappresentato in modo irriverente nella tradizione giapponese, è raffigurato in piedi con le braccia distese in avanti, nel gesto di stiracchiare le membra dopo la lunghissima immobilità al quale si era volontariamente sottoposto. I due fori dell'himotoshi, di ugual dimensione, sono posizionati orizzontalmente sul retro della figura. La firma Tomochika (友親) è incisa in un sigillo in lacca rossa posto sotto una base a forma di foglia.

L'autore di questo netsuke, realizzato nel periodo Meiji (1868-19212 ), è molto probabilmente Chinnosuke Tomochika, nipote del fondatore della prolifica bottega dei Tomochika di Tokyo, specializzata nella produzione di netsuke ed okimono in avorio, e di cui divenne maestro a partire dal 1863.

La collezione Lanfranchi possiede vari esempi di pezzi di artisti della scuola di Tomochika quali Tomotaka, Tomotoshi, Hidechika e Shinkeisai Masatoshi. In particolare si osservi come il pezzo di Tomotoshi utilizzi la stessa iconografia per rappresentare Daruma.

G.R.

Opere correlate: