Filippo Carcano - inv. 263

Titolo: 
Festa campestre
Numero di Inventario: 
263
Tipologia: 
paintings
Collezione: 

Painting

Classe iconografica: 
Genre
Parole chiave soggetto: 
paesaggio
genere
Motivo attribuzione: 
bibliography
Autore, ambito, luogo di produzione: 
Filippo Carcano (1840-1914)
Ambito e luogo di produzione: 
Milano
Lombardia
Italia
Notizie storico-critiche: 
<p><a target="_blank" href="/userfiles/0263.pdf">Consulta la scheda scientifica</a></p>
Libri correlati: 
Periodo: 
1850
Datazione specifica: 
1870-1880
Pubblicazione: 
Si
Tipo di iscrizione: 
signature
Trascrizione o identificazione: 
"Carcano F."
Materia e Tecnica: 
oil on wood
Data di Ingresso: 
1914
Acquisizione: 
Camillo Boito
Tipo di acquisizione: 
bequest
Collocazione riservata: 
Uffici
Tipo di collocazione: 
deposit
Collocazione: 
not on display

La tavoletta, in buone condizioni conservative, descrive una festa nella campagna lombarda. Un gruppo di donne in abbigliamento contadino è disposto a semicerchio intorno a tre ragazze che ballano.
La tecnica esecutiva, caratterizzata da pennellate veloci e corpose, stese direttamente sulla tavola di piccole dimensioni, fa dedurre che si tratti di un bozzetto. L’artista non è interessato alla descrizione minuziosa dei particolari, ma alla scena nel suo insieme, di cui mette in risalto l’azione e le emozioni. Ha particolare importanza lo studio della luce: sono infatti le pennellate chiare a rendere l’effetto plastico del paesaggio e il movimento delle figure.
L’opera è databile intorno all’ottavo decennio dell’Ottocento e presenta curiosamente, nella parte inferiore, una doppia firma eseguita con colori diversi: a sinistra in nero e a destra in rosso.

Allievo di Hayez e di Bertini all’Accademia di Belle Arti di Brera, Carcano iniziò la sua carriera dipingendo quadri di soggetto storico e interni. Progressivamente si allontanò dall’ambiente accademico, dedicandosi inizialmente alla pittura di genere con un’intonazione realistica e, a volte, compassionevole.

F.M.