Carlo Innocenzo Carloni - inv. 3268

Carlo Innocenzo Carloni (1686-1775)

Apoteosi di Bartolomeo Colleoni
1737 ca.
olio su tela  
86 x 56 cm
1963 donazione Associazione Amici del Museo Poldi Pezzoli
Inv. 3268

Salone dell' affresco
Vai a:

Dell’affresco che rappresenta l’Apoteosi di Bartolomeo Colleoni (inv. d.t 727) il museo possiede anche il bozzetto ad olio su tela.
Chi volesse seguire il complesso percorso di ideazione che conduce dai primi studi alla versione definitiva, nel caso di quest’opera si trova di fronte ad una situazione ideale. Infatti, oltre all’affresco e al bozzetto del Poldi Pezzoli, si sono conservati altri due abbozzi su carta, realizzati a penna e rifiniti ad acquerello. Di questi, uno solo presenta la tipica quadrettatura che permetteva di realizzare il cartone nella stessa scala dell’affresco; il cartone veniva poi appoggiato sull’intonaco umido e mediante la pressione di uno stilo si trasferiva il disegno sulla superficie muraria. Quindi, il disegno senza quadrettatura testimonia la prima versione del processo creativo, dalla quale il Carloni è passato al disegno riquadrato e poi al cartone.

Il bozzetto ad olio veniva in genere realizzato per mostrare l’opera in anteprima al committente per mostrare al cliente la propria bravura e per studiare la combinazione di colori più armoniosa e gradevole.
Nel corso del XVIII secolo, venne definendosi una tecnica pittorica specifica del bozzetto ad olio: un modo di dipingere a pennellate guizzanti, in cui le figure erano solo sommariamente delineate, e che dava la sensazione che il quadro fosse costituito da masse turbinanti di colori.
Proprio questo modo dipingere ebbe immediati estimatori che diedero presto vita da uno specifico collezionismo riconoscendo ai bozzetti il valore di opere d’arte autonome. Ed è con questi occhi che si dovrebbe tornare ad apprezzare il bozzetto del Carloni, cercando di osservarlo per le sue specifiche caratteristiche e qualità, al di del confronto con l’affresco.

E.V.

Consulta la scheda scientifica

Opere correlate: