Giovan Francesco Gessi - inv. 1053

Giovan Francesco Gessi (1588-1649)

Madonna con il Bambino e Sant'Antonio da Padova
1630-1635
olio su rame  
12 x 10 cm
1879 legato Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Inv. 1053

Non esposto
Vai a:

La Vergine accoglie in un tenero abbraccio il Bambino, seduto su un cuscino, e Sant'Antonio da Padova, riconoscibile dal vistoso giglio. Il santo sta per baciare il piede del Redentore che, toccandogli il capo, gli impartisce la benedizione. I colori squillanti, nonostante un lieve offuscamento dovuto al tempo, fanno apprezzare la pastosità materica della pittura. Il tono raccolto e intimo della composizione ben si adatta ad un'immagine destinata al culto privato di un devoto del santo padovano. Il dipinto dovrebbe risalire alla prima metà degli anni trenta del Seicento. Gessi si presenta qui, nonostante il formato ridotto, come degno erede di Guido Reni, suo maestro. Fin dalle fonti antiche si é sottolineato questo stretto rapporto di dipendenza, che conobbe una clamorosa rottura nel 1624, tanto che oggi la critica definisce Gessi un "reniano in libertà". J.S.

Consulta la scheda scientifica