Adeodato Malatesta (attribuito a) - inv. 270

Titolo: 
Ritratto di Fabio Gonzaga bambino
Numero di Inventario: 
270
Tipologia: 
paintings
Collezione: 

Painting

Classe iconografica: 
Portrait
Parole chiave soggetto: 
Fabio Gonzaga
ritratto di bambino
Notizie storico-critiche: 
<p><a target="_blank" href="/userfiles/270.pdf">Consulta la scheda scientifica</a></p>
Motivo attribuzione: 
bibliography
Autore, ambito, luogo di produzione: 
Attribuito ad Adeodato Malatesta (1806-1891)
Specifiche attribuzione: 
attributed to
Ambito e luogo di produzione: 
Emilia-Romagna
Italia
Libri correlati: 
Periodo: 
1800
Datazione specifica: 
1840-1845
Pubblicazione: 
Si
Materia e Tecnica: 
oil on canvas
Data di Ingresso: 
1879
Acquisizione: 
Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Tipo di acquisizione: 
bequest
Tipo di collocazione: 
on display
Collocazione: 
Antique Murano Glass Room

Questo bambino, sino a poco tempo fa creduto il fondatore del museo, è in realtà il principino Fabio Gonzaga (1840-1868), figlio della sorella di Gian Giacomo, Matilde, ritratto all’età di circa tre anni.
Fabio nacque dall’unione di Matilde Poldi Pezzoli (1820-1840) con il principe Luigi Gonzaga di Parma (1796-1877). La madre morì di parto e il piccolo venne affidato alla tutela della nonna materna, Rosina Poldi Pezzoli, e ciò spiega la sua presenza nella galleria dei ritratti di famiglia.
Il recupero della reale identità del bimbo ritratto si è basato sullo studio dei vecchi inventari, che segnalano anche come autore Adeodato Malatesta, rinomato ritrattista dell’aristocrazia emiliana e milanese e affermato rappresentante del romanticismo storico.
L’attribuzione è confermata dai dati stilistici. Malatesta era apprezzato per il suo misurato purismo e anche in questo caso il viso del bambino dai riccioli biondi appare idealizzato e addolcito grazie anche a una stesura pittorica di grande levigatezza.

L.G.

AC/DC: 
DC