Jan van der Meer II - inv. 1040

Jan van der Meer II (1656-1691)

Paesaggio con bestiame e contadini
1682
olio su rame  
27,7 x 36 cm
firma e data
"J.V. Der Meer / di Jonge f. 1682"
1879 legato Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Inv. 1040

Sala degli stranieri
Vai a:

Il dipinto si inserisce nella tradizione olandese del paesaggio “italianeggiante”, di cui Nicolaes Berchem (Haarlem, 1620 – Amsterdam, 1683) fu uno dei rappresentanti più significativi. Questo tipo di paesaggio si caratterizza per l’ampiezza delle vedute, la luce dorata, l’atmosfera arcadica data dalla presenza serena di pastori e armenti.

Jan van der Meer II, dopo il primo apprendistato presso il padre, fu poi allievo di Berchem. Rispetto al taglio più ampio dei paesaggi del maestro, egli andò concentrando il suo interesse sulla rappresentazione degli animali - mucche, capre, pecore - secondo una specializzazione che, soprattutto tra Haarlem ed Amsterdam, ebbe numerosi interpreti.

Il taglio orizzontale della scena, le mucche in primo piano, l’albero a fare da quinta e la pastorella seduta in secondo piano sulla sinistra ripropongono uno schema consueto nelle opere dell’artista.

R.C.

Consulta la scheda scientifica