Paolo Morando detto Cavazzola - inv. 1599

Paolo Morando detto Cavazzola (1486/1488-1522)

Madonna con il Bambino
1518
olio su tavola  
20,2 cm x 17 cm
firma e data
"PAULUS / VERON / ESIS. P. / MDX / VIII"
1912 acquisto 
Inv. 1599

Sala del Perugino
Vai a:

Maria tiene un libro aperto con la mano, mentre Gesù si volta verso di lei e i loro sguardi si incontrano. La Madonna indossa un ricco abito rosso, con ricami dorati, sopra una preziosa camicia bianca; dal suo capo, dai capelli lumeggiati in oro, scende con ampie pieghe il tradizionale mantello blu. Gesù ha un abito classicheggiante che lascia scoperte le spalle, e tiene in mano un cardellino. Nella cultura pagana l’uccellino rappresentava l’anima dell’uomo che al momento della morte vola via e questo significato fu ripreso anche nella tradizione cristiano. Inoltre la connessione tra il cardellino e Gesù è legata a una leggenda: la macchia rossa sulla testa dell’uccellino sarebbe comparsa quando togliendo una spina dalla fronte di Cristo che saliva al Calvario si macchiò con il suo sangue.
La composizione è un’originale elaborazione di elementi tratti dalla tradizione veneta (il volto della Madonna e la posa della mano sul libro) e raffaellesca (nella posa del Bambino). Si tratta di un’opera tarda della produzione del bravo Paolo Morando che morì poco che trentenne.

M.S.

Consulta la scheda scientifica