Pittore lombardo XVI secolo - inv. 1641

Pittore lombardo del XVI secolo

La Natività
1520 ca.
olio su tavola  
47,8 x 36,5 cm
1879 legato Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Inv. 1641

Salette dei lombardi


La Natività è ambientata in un edificio impreziosito da colonne classiche, alla presenza del bue e dell’asino e di due putti alati; dall’apertura sulla parete di fondo si vedono i pastori.
Il dibattito critico sul dipinto si è orientato in ambito lodigiano, tra Martino e Albertino Piazza, quindi verso il modesto pittore di Caravaggio Cristoforo Ferrari de’ Giuchis, con la cui produzione si riscontra una certa somiglianza. Il dipinto presenta suggestioni leonardesche nel panneggio della Madonna, derivato dalla Vergine delle Rocce, e nello schema compositivo, molto diffuso in Lombardia.

Ed. Vi.
 

Consulta la scheda scientifica