Pittore siciliano XVII secolo - inv. 357

Titolo: 
Ritratto di un cavaliere della famiglia Omodei
Numero di Inventario: 
357
Tipologia: 
paintings
Collezione: 

Painting

Classe iconografica: 
Portrait
Parole chiave soggetto: 
ritratto d'uomo
cavaliere
famiglia Omodei
Motivo attribuzione: 
bibliography
Autore, ambito, luogo di produzione: 
Pittore siciliano del XVII secolo
Ambito e luogo di produzione: 
Sicilia
Italia
Notizie storico-critiche: 
<p><a target="_blank" href="/userfiles/0357.pdf">Consulta la scheda scientifica</a></p>
Libri correlati: 
Periodo: 
1600
Datazione specifica: 
1600-1625
Pubblicazione: 
Si
Tipo di iscrizione: 
inscription
Trascrizione o identificazione: 
"ANNO / AETATIS SUAE / LXXV"
Materia e Tecnica: 
oil on canvas
Data di Ingresso: 
1879
Acquisizione: 
Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Tipo di acquisizione: 
bequest
Collocazione riservata: 
Uffici
Tipo di collocazione: 
deposit
Collocazione: 
not on display

Non conosciamo l’identità del personaggio, sappiamo soltanto che si tratta di un cavaliere, in quanto porta una spada e una gorgiera (l’armatura a protezione del petto) che si intravede sotto la fascia grigia; dalla scritta e dallo stemma in alto a sinistra si ricava che l’uomo aveva 75 anni e che faceva parte della nobile famiglia degli Omodei.
Questa era una casata siciliana e a questa regione rimanda anche lo stile del dipinto. Nella resa naturalistica della luce sul volto, sull’orecchio e sulle mani l’opera ricorda i ritratti eseguiti da Caravaggio, alla fine della sua carriera, proprio in Sicilia. È a quest’ambito che va dunque ricondotto l’autore, ancora anonimo, di questo bel ritratto.

M. S.