David Teniers il Giovane (copia da) - inv. 1049

Titolo: 
Suonatore di ghironda
Numero di Inventario: 
1049
Tipologia: 
paintings
Collezione: 

Painting

Classe iconografica: 
Genre
Parole chiave soggetto: 
ritratto d'uomo
suonatore di ghironda
Notizie storico-critiche: 
<p><a target="_blank" href="/userfiles/1049.pdf">Consulta la scheda scientifica</a></p>
Motivo attribuzione: 
bibliography
Autore, ambito, luogo di produzione: 
Copia da David Teniers il Giovane
Specifiche attribuzione: 
copy after
Ambito e luogo di produzione: 
Paesi Bassi
Periodo: 
1650
Datazione specifica: 
XVII secolo, seconda metà
Libri correlati: 
Pubblicazione: 
Si
Materia e Tecnica: 
oil on canvas
Data di Ingresso: 
1879
Acquisizione: 
Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Tipo di acquisizione: 
bequest
Tipo di collocazione: 
on display
Collocazione: 
Foreign Artist Room

Il dipinto ritrae un suonatore di ghironda, popolare strumento a corda. Il soggetto e il tipo di composizione si rifanno a David Teniers il Giovane che spesso rappresenta figure singole in piedi su uno sfondo paesaggistico in cui compaiono quasi sempre altri personaggi presso una capanna. Queste figure tengono in mano ora un calice o una brocca, ora un fascio di spighe, ora uno strumento musicale, come nel nostro caso, e hanno spesso un significato allegorico.

Altre volte questo tipo di soggetto non è caricato di allusioni simboliche e rientra nel filone di “genere” che, nella rappresentazione di mendicanti e suonatori di strada, vanta una tradizione consolidata fin dal Cinquecento. Il tono grottesco che spesso connota queste figure deriva dal giudizio morale negativo sui mendicanti (e mendicanti-suonatori) diffuso in particolare nell’ambiente protestante luterano del nord dei Paesi Bassi.

L’esecuzione pittorica piuttosto semplificata e l’esistenza di altre repliche conosciute del soggetto indicano che probabilmente la nostra opera è copia di un dipinto di Teniers.

R.C.