Pittore fiammingo XVII secolo - inv. 1059

Pittore fiammingo del XVII secolo

Paesaggio con cavalieri e un carro
1650-1700
olio su tavola  
10 x 15 cm
1879 legato Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Inv. 1059

Sala degli stranieri


Quest'opera è collegata a Paesaggio con cavalieri (inv. 1060).  

Le due piccole tavole in pendant hanno la stessa impostazione compositiva, con figure in primo piano, un castelletto, e uno sfondo di paesaggio con alberi e colline.
Già attribuite alla scuola dei Breughel e a quella di Johann Christian Brand, le due opere sono ora più genericamente ricondotte a un maestro fiammingo, influenzato da Adrian Frans Boudewyns (Bruxelles, 1644-1714)e datate alla fine del XVII secolo. Peraltro, il tocco pittorico sciolto e veloce e la tavolozza giocata su gamme tenui (bianchi, rosa, azzurri, verdi) potrebbero far pensare ad una realizzazione già settecentesca.
La tipologia e gli atteggiamenti delle figure sono quelle ricorrenti nel tema della “sosta di cavalieri”, ampiamente diffuso attraverso l’opera di Philips Wouwerman (Haarlem, 1619-1668), pittore olandese che nei suoi quadri prediligeva la raffigurazione di scene con cavalli.

R. C.

 

 

Opere correlate: