Servizio Borromeo - inv. 1034

Titolo: 
Servizio da tè e caffè detto «Borromeo»
Numero di Inventario: 
1034
Tipologia: 
porcelains
Collezione: 

Ceramics

Parole chiave soggetto: 
porto
Motivo attribuzione: 
bibliography
Autore, ambito, luogo di produzione: 
Meissen, prima metà del XVIII secolo
Ambito e luogo di produzione: 
Meissen
Sassonia
Germania
Pubblicazione: 
Si
Libri correlati: 
Periodo: 
1700
Datazione specifica: 
1736-1740
Descrizione iscrizioni e marchi: 
spade incrociate in blu sottovernice con A corsiva in oro, sigla del Re Augusto III di Polonia; stemma della famiglia Borromeo; emblema dell'ordine polacco dell'Aquila Bianca
Materia e Tecnica: 
hard-paste porcelain
Opere correlate: 
Data di Ingresso: 
1879
Acquisizione: 
Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Tipo di acquisizione: 
bequest
Tipo di collocazione: 
on display
Collocazione: 
Stucco Room

Su tutti i pezzi del servizio si ripetono la marca con la A in corsivo, sigla del re Augusto III di Polonia (1696 -1763), e lo stemma della famiglia Borromeo. Quest’ultimo, inserito di volta in volta nella decorazione, ha la forma di uno scudo, la scritta «Humilitas», le figure di un unicorno e un serpente a sinistra e di un dromedario a destra. Dal basso pende un emblema a forma di stella, che è stato identificato con quello dell'ordine polacco dell’Aquila Bianca. Un documento attesta che il 19 novembre 1736 re Augusto III di Polonia firmò l’investitura di Federico VI Borromeo (1703-1779) a tale ordine. Da qui l’ipotesi che Federico VI abbia commissionato il servizio o l’abbia ricevuto in dono dal re. Quest’opera è preziosa, oltre che per la raffinata decorazione a «scene di porto», per l’ottimo stato di conservazione, dovuto anche alla custodia: una bella cassa in legno rivestita di velluto verde con nastri, cerniere e serrature in argento.

Masterpiece: 
true
AC/DC: 
DC