Servizio Borromeo - inv. 1034

Meissen, prima metà del XVIII secolo

Servizio da tè e caffè detto «Borromeo»
1736-1740
porcellana dura  
marchio
1879 legato Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Inv. 1034

Saletta degli stucchi


Su tutti i pezzi del servizio si ripetono la marca con la A in corsivo, sigla del re Augusto III di Polonia (1696 -1763), e lo stemma della famiglia Borromeo. Quest’ultimo, inserito di volta in volta nella decorazione, ha la forma di uno scudo, la scritta «Humilitas», le figure di un unicorno e un serpente a sinistra e di un dromedario a destra. Dal basso pende un emblema a forma di stella, che è stato identificato con quello dell'ordine polacco dell’Aquila Bianca. Un documento attesta che il 19 novembre 1736 re Augusto III di Polonia firmò l’investitura di Federico VI Borromeo (1703-1779) a tale ordine. Da qui l’ipotesi che Federico VI abbia commissionato il servizio o l’abbia ricevuto in dono dal re. Quest’opera è preziosa, oltre che per la raffinata decorazione a «scene di porto», per l’ottimo stato di conservazione, dovuto anche alla custodia: una bella cassa in legno rivestita di velluto verde con nastri, cerniere e serrature in argento.

Opere correlate: