Paliotto - inv. 58

Titolo: 
Paliotto “delle colombine”
Numero di Inventario: 
58
Tipologia: 
textiles
Collezione: 

Textiles

Parole chiave soggetto: 
motivi decorativi floreali
Motivo attribuzione: 
bibliography
Autore, ambito, luogo di produzione: 
Manifattura milanese (1450-1461); India, inizio del XVII secolo
Ambito e luogo di produzione: 
Milano
India
Lombardia
Italia
Periodo: 
1450
1600
Pubblicazione: 
Si
Libri correlati: 
Tipo di iscrizione: 
inscription
Descrizione iscrizioni e marchi: 
motto araldico
Trascrizione o identificazione: 
"à bon droit"
Materia e Tecnica: 
silver
silver gilt
silk
velvet
Data di Ingresso: 
1879
Acquisizione: 
Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Tipo di acquisizione: 
bequest
Tipo di collocazione: 
deposit
Mostre: 
Collocazione: 
not on display

Acquistato da Gian Giacomo Poldi Pezzoli, questo paliotto fu probabilmente confezionato verso la metà del XVII secolo, utilizzando materiali preziosi di provenienza ed epoche diverse. I tre teli di velluto rosso cremisi sono di manifattura milanese dell’ultimo ventennio del XV secolo, mentre le quattro strisce di lampasso decorato con piccoli rametti fioriti, disposti a scacchiera, sono forse indiane degli inizi del Seicento. Lo schema compositivo del velluto è “a maglie” esagonali formate da sei trifogli stilizzati che racchiudono una colomba d’argento con un cartiglio recante il motto “à bon droit”. L’emblema e il motto araldico sono riconducibili alla corte degli Sforza, signori di Milano. La tecnica e lo stile del velluto sono tipiche delle manifatture milanesi, che raggiunsero altissimi livelli di prestigio, nella seconda metà del XV secolo.