Paliotto - inv. 55

Milano, fine del XV secolo; XVII secolo

Paliotto del Christus patiens
argento   argento dorato   seta   velluto  
108,5 x 302 cm
iscrizione
"BE AN SF EST"
1882 acquisto Achille Cantoni
Inv. 55a 55b

Non esposto


Le iniziali di Beatrice d’Este attestano la committenza dei duchi di Milano. Il tessuto fu eseguito o in occasione delle sue nozze con Ludovico Moro o come parte dei paramenti da lutto per la morte della duchessa nel 1497. La decorazione del velluto “a inferriata” con grandi foglie è tipicamente quattrocentesca come il Christus patiens, mentre il colore è frutto di una tintura successiva. Il corpo di Cristo é dipinto sulla tela mentre il sepolcro, la croce e i simboli della Passione sono ricamati con sete policrome, argento e argento dorato filati e paillettes. Il ricamo, di qualità straordinaria, presenta affinità stilistiche con dipinti di artisti veneti e lombardi come Giovanni Bellini e il Bergognone. Fu acquistato da Giuseppe Bertini, primo direttore del Museo, presso l’antiquario Achille Cantoni e sembra provenga dalla chiesa di Santa Maria delle Grazie. Il bordo in velluto riccio marrone del XVII secolo fu aggiunto a fine Seicento.