Rotella di Ercole II d’Este - inv. 2273

Ferrara (?), prima metà XVI secolo

Rotella di Ercole II d’Este
1528
cuoio impresso   legno  
diametro 585 mm, 3647 g
"A / ME / SOLO / SI CONVIENE"
1879 legato Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Inv. 2273

Sala armi


La rotella è costituita da una calotta di legno ricoperta di cuoio sbalzato e annerito, col fondo granito sul quale risaltano i decori. Fu eseguita in occasione del matrimonio, avvenuto nel 1528, di Ercole II d’Este (1508-1559; duca di Ferrara, Modena e Reggio dal 1534 al 1559), figlio di Alfonso I e di Lucrezia Borgia, con Renata (1510-1575), figlia del re di Francia Luigi XII e di Anna di Bretagna. Nel grande tondo centrale, chiuso da una corona d’alloro, il giovane Ercole, a destra, ascolta gli ammaestramenti del padre. Tra di loro stanno due viti intrecciate, simbolo del matrimonio. Nella larga bordura, sono rappresentate figure allegoriche di Virtù, che alludono alla prosperità dello stato e al buon governo: Abbondanza, Fortezza, Sapienza e Temperanza. Su un cartiglio compare la scritta “A / ME / SOLO / SI CONVIENE”. L’interno, foderato di pelle sbalzata reca lo stemma estense e quello di Francia, con intorno il collare dell’Ordine di San Michele.