Cristo Redentore - inv. 432

Titolo: 
Cristo Redentore
Numero di Inventario: 
432
Tipologia: 
bronze
statue and reliefs
Collezione: 

Sculpture

Classe iconografica: 
Religious
Parole chiave soggetto: 
Gesù Cristo
Redentore
Motivo attribuzione: 
bibliography
Autore, ambito, luogo di produzione: 
Venezia, fine XV secolo
Ambito e luogo di produzione: 
Venezia
Veneto
Italia
Pubblicazione: 
Si
Libri correlati: 
Periodo: 
1450
Materia e Tecnica: 
bronze
Data di Ingresso: 
1879
Acquisizione: 
Gian Giacomo Poldi Pezzoli
Tipo di acquisizione: 
bequest
Provenienza: 
Venezia, Santa Maria della Carità
Tipo di collocazione: 
on display
Collocazione: 
Golden Room

Cristo risorto, benedicente, ha perso il vessillo che reggeva nella mano sinistra. Indossa un lungo lenzuolo, il cui lembo ricade sino a terra, oltre il piedestallo. Parte del torace è scoperta e lascia vedere la ferita sul costato. Questa è la più grande scultura bronzea della collezione di Gian Giacomo Poldi Pezzoli, un pezzo davvero magnifico per la qualità della fusione e la raffinatezza della resa anatomica. Era collocata in origine nella cappella del Salvatore, nella chiesa di Santa Maria della Carità a Venezia, edificata intorno al 1493-1494. La paternità dell’opera è ancora incerta, ma motivi stilistici, dal panneggio alla resa del volto e dei capelli, riconducono alla bottega dei Lombardo e in particolare alle sculture bronzee di Antonio Lombardo Venezia 1458-1516).

AC/DC: 
DC